Rilasciata la nuova beta di macOS Big Sur

0
50
macOS big sur
0 Condivisioni

 

Incantevoli sfondi e tracce di tre nuovi Mac mai visti prima: tutto questo è macOS Big Sur

 

E’ notizia recente, di quelle che già accendono una certa curiosità, di quelle che si accompagnano con un sonoro WOW. Di cosa si tratta è presto detto: l’artefice è lei, la Mela di Cupertino, il protagonista è lui, il nuovo macOS Big Sur e il pubblico siamo noi, curiosi e desiderosi di saperne di più. Certo, siamo ancora in fase beta, la versione del sistema operativo rilasciata per gli addetti ai lavori, gli sviluppatori, ma di norma non passa molto tempo da questo primo rilascio e presto il nuovo look dell’anima del Mac sarà appannaggio di tutti.

 

 

Le novità della versione beta non sono ancora complete, anzi, quello che hanno avuto gli sviluppatori è stato davvero giusto un assaggio che però fa pregustare una pietanza che promette di far leccare i baffi.

 

 

Sei pronto ad assaporare questo sfizioso antipasto anche tu? Corri a leggere dopo la foto e lasciati conquistare dalle prime novità del macOS Big Sur.

 

 

macOS big sur: qualcosa bolle in pentola
macOS big sur: qualcosa bolle in pentola

 

 

Lo sfondo è protagonista

 

Il rilascio ufficiale della beta di macOS Big Sur è stata il 28 ottobre, questo il giorno scelto per dare la possibilità agli sviluppatori di godersi un aperitivo delle novità di casa Apple. A questa seguirà, sicuramente non tra molto, la beta pubblica, quella destinata agli utenti iscritti al programma di test.

 

 

Al momento la beta è davvero in fase embrionale e l’unica reale novità alla quale, non abbiamo dubbi, ne seguiranno molto altre, riguarda una nuova serie di sfondi, che ricorda quelli già presenti su iOS 14.2. La scelta di Cupertino è, infatti, caduta su immagini reali catturate in natura e alcuni disegni talmente ben realizzati da non avere nulla da invidiare a una foto.

 

 

In totale si contano 40 nuovi sfondi di cui fanno parte: 4 foto con due diverse ambientazioni (giorno e notte) e 4 disegni, realizzati con ben otto diverse sfumature, in modo da essere sempre in perfetto accordo con ogni momento della giornata in cui si decide di accendere il Mac.

 

 

La nuova beta appena rilasciata per gli sviluppatori è la 11.0.1 e arriva pochi giorni dopo il rilascio della beta 10 di macOS 11 agli sviluppatori. Questo fa pensare che i lavori sulla versione 11 del nuovo sistema operativo siano già a buon punto. E’, infatti, plausibile ipotizzare che Apple voglia rilasciare la versione stabile di macOS 11 Big Sur dopo il 17 novembre. Perché dopo questa data? E’ presto detto: il 17 novembre è il giorno in cui Cupertino svelerà  il primo Mac con processore Apple Silicon, il primo della sua generazione, il primo senza processore Intel.

 

 

Scopri l’indizio e trova i Mac inediti

 

Quella che vi abbiamo appena illustrato non è però l’unica novità di casa Apple, c’è qualcos’altro che si muove di nascosto, nel sottobosco e che appare solo agli occhi di chi sa dove guardare. Nella versione di macOS Big Sur sono state, infatti, trovati degli indizi che fanno ipotizzare il lancio di ben 3 nuovi Mac.

 

 

   ACQUISTA MACBOOK PRO SU AMAZON >

 

 

La data deputata per il grande evento, abbiamo già detto sarà il prossimo 17 novembre, e secondo indiscrezioni abbastanza fondate oltre al nuovo MacBook Pro da 14 pollici, potrebbero arrivare anche un iMac da 24 pollici e un Mac mini. Aspettate per credere.

0 Condivisioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui