Flop di iPhone 12 mini: gli utenti americani delusi

0
55
iphone 12 mini
0 Condivisioni

iPhone 12 mini non piace in patria: il display è troppo piccolo

 

Non è successo esattamente quello che ci si aspettava in casa Apple. Le vendite non hanno affatto ripagato gli investimenti e il giudizio è stato pressoché unanime: l’iPhone 12 mini non convince o, almeno, questo è ciò che emerge dall’analisi condotta negli Stati Uniti dalla società di analisi di settore Counterpoint: la versione pocket del melafonino più desiderato al mondo ha rappresentato solo il 5% dei nuovi smartphone distribuiti complessivamente da Apple durante la prima metà nel mese scorso. Poco, davvero, troppo poco.

 

 

Se questa vera e propria sconfitta è da attribuire agli effetti della pandemia che hanno posticipato di diverse settimane rispetto al solito il lancio sul mercato della nuova linea di smartphone Apple, siamo arrivati, appunto, al numero 12, non è dato sapere. Probabilmente le cause dell’insuccesso del piccolo di casa sono da ricercare altrove. Cerchiamo di capire cosa non è piaciuto agli utenti.

 

 

In effetti i consumatori, soprattutto quelli abituati ad avere in mano un top di gamma, uno status symbol come lo smartphone della Mela, sono sempre particolarmente esigenti, di certo poco abituati ad accontentarsi e, anche se l’iphone 12 mini non ha mai nemmeno avuto lontanamente la pretesa di piacere ai più pignoli tra loro, forse Apple con il suo piccolo device ha giocato troppo al ribasso e questo, stando alle stime di vendita, non ha pagato.

 

 

iphone 12 mini deludente
iphone 12 mini deludente

 

 

Identikit di iPhone 12 mini

 

Per chi non lo conoscesse ancora bene, ecco alcune delle caratteristiche principali di iPhone 12 mini:

 

  • Display da 5,4 pollici;
  • Fotocamera anteriore da 12.2 Megapixel;
  • Fotocamera posteriore principale 12 Megapixel ottima per registrare file video in 4K;
  • Processore A14 Bionic da 6 core e 2.9GHz di frequenza di clock;
  • Memoria interna in 3 versioni: 64GB, 256GB o 512GB;
  • Peso: solo 133 grammi;

 

   IPHONE 12 MINI SU AMAZON >

 

Le criticità

 

Quello che probabilmente ha decretato lo scarso apprezzamento del mercato nei confronti del melafonino in versione ridotta è un diverso gusto, nuove abitudini che ormai sono alla base delle scelte degli utenti. La ricerca, infatti, ha evidenziato che i consumatori, ormai da anni, sono soliti utilizzare dispositivi dallo schermo grande. Il motivo? Poter fruire in modo più comodo e in un unico colpo d’occhio di contenuti in movimento.

Complici di questa nuova necessità degli utenti sono le piattaforme social, vedi Facebook, Instagram e Tiktok che, su un display dalle dimensioni più generose, garantiscono un’esperienza d’uso migliore.

Le conseguenze dell’insuccesso

 

C’è già chi sta facendo previsioni riguardo il futuro del dispositivo mini della Mela. L’analista di J.P. Morgan, William Yang,  ha dichiarato, non più di qualche settimana fa, che Apple potrebbe, il condizionale è d’obbligo, decidere d’interrompere la produzione del piccolo iPhone 12 vista la scarsa domanda. “L’aggiustamento del mix di prodotti è ben previsto dagli investitori e non dovrebbe essere una sorpresa negativa” – ha detto Yang.

Gli fa eco Tom Kang, analista di Counterpoint: “Tutto ciò è in linea con quello che stiamo vedendo nel più ampio mercato globale, dove gli schermi sotto i 6 pollici ora rappresentano circa il 10% di quota di tutti gli smartphone venduti.”

Cosa succederà a iPhone 12 mini? Il suo passaggio nel mondo degli smartphone probabilmente non lascerà il segno.

0 Condivisioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui