Home Blog

Huawei P40 Pro: cresce l’attesa per il neonato di Shenzhen

0
Huawei P40 Pro
Huawei P40 Pro

Il nuovo Huawei P40 Pro sta arrivando e un gigantesco interrogativo risuona: Android sì o Android no?

 

Eccolo qui pronto a farsi conoscere anche in Occidente, l’ultimo nato in casa Huawei, quello di cui si parla già da tempo, quello su cui le aspettative si moltiplicano a mano a mano che il momento topico si avvicina. I tempi per l’uscita del nuovo smartphone Huawei P40 Pro sono quasi maturi e l’emozione cresce accompagnata anche da qualche dubbio che il tycoon presidente americano ha contribuito ad accrescere dopo la sua dichiarazione di guerra ai device dagli occhi a mandorla. Ma andiamo per ordine.

 

Huawei con il suo nuovo smartphone può e deve saper stupire, visti soprattutto i successi di vendita inanellati, uno dopo l’altro, con i modelli precedenti che gli hanno permesso di ritagliarsi una rilevante fetta di mercato, tanto da fargli meritare il podio riservati ai più importanti produttori di smartphone del pianeta insieme ai blasonatissimi Apple e Samsung. Gli utenti smartphone addicted parlano americano, coreano e da qualche anno a questa parte anche fluentemente cinese visto che sempre più spesso hanno accordato la loro preferenza ai prodotti del colosso di Shenzhen.

 

Un nuovo capitolo della storia dell’azienda cinese è, dunque, pronto per essere scritto e il protagonista sarà lui, Huawei P40 Pro, Stati Uniti permettendo o no. Anche se l’uscita del top di gamma della casa non è prevista a breve per il mercato europeo, possiamo già anticipare molto su caratteristiche, prestazioni e stile del nuovo figlio di mamma Huawei. Ecco l’identikit dello smartphone che marca una possibile nuova era della cinese post minacce a stelle e strisce.

 

 

 

Huawei P40 Pro: il nuovo top di gamma della cinese
Huawei P4o Pro: il nuovo top di gamma della cinese

Caratteristiche tecniche in pillole 

Sul piano più strettamente tecnico, molte componenti del neonato Huawei P40 Pro riprendono quelle del suo predecessore, il P30 Pro, ovviamente il tutto rivisto e migliorato. Partiamo dal SoC, Systhem-on-a-chip, è l’HiSilicon Kirin 990, affiancato da almeno 8 GB di Ram e una memoria interna cha parte da un minimo di 128 GB espandibile tramite microSD.

Il display è un Oled con tutta probabilità da 6,5 pollici senza notch con una risoluzione migliore rispetto al FullHD+ e un refreh rate a 90 Hz. Il comparto fotografico sarà equipaggiato con una quadrupla fotocamera sul retro e una anteriore. Sul lato sensori, anche se le specifiche non sono ancora note, c’è da aspettarsene cinque con un Sony IMX686 da 64 megapixel, un grandangolare da 20 megapixel con un sensore macro, un ToF e l’innovativa fotocamera a periscopio da 8 megapixel dotata di uno zoom ottico fino a 10x.

 

Concludiamo l’analisi tecnica con un accenno alla batteria: sarà al grafene da 5000 mAh e garantirebbe una ricarica completa in soli 45 minuti. Rapidissima.

 

Design e connettività di Huawei P40 Pro

Notizie certe su quello che sarà lo stile del nuovo Huawei P40 Pro ancora non ce ne sono, è lecito pensare, però, che lo smartphone sarà molo curato esteticamente e come prima cosa dirà addio al notch.

Dal punto di vista della maneggevolezza è facile immaginare che anche il nuovo nato in casa Huawei si lascerà tentare dal trend attuale. Insomma, il design è tutt’altro che noto, si possono solo fare previsioni. Lo stesso non vale, invece per quello che riguarda la connettività.

 

Il presente futuro è e sarà caratterizzato dal 5G e di conseguenza il Huawei P40 Pro dovrà essere corredato da tutto ciò che è necessario per poterlo supportare. Dunque, è legittimo pensare che lo smartphone sarà ben corazzato con: una slot per due SIM, Bluetooth 5.0, GPS a doppia frequenza, un sensore digitale sotto schermo, un Wi-Fi 802.11 ac dual band e una presa USB e… chi più ne ha più ne metta.

Software: il grande dilemma del post ban

Questo è il vero nodo da scogliere nel fare previsioni riguardo il top di gamma del colosso cinese. La domanda che tanti affezionati al marchio o neofiti che lo hanno scoperto non da molto e ne hanno già subito la fascinazione si fanno è la seguente: Android sì o Android no?

 

Il ban voluto dal Presidente degli Stati Uniti per sedicenti ragioni di sicurezza nazionale è stato più volte rimandato e ha visto la reticenza di molte aziende made in USA, fra tutte Google, che proprio con i suoi sistemi operativi Android fa accordi milionari con la società cinese.

 

 

Come si comporterà l’azienda di Shenzhen non è ancora noto, non è chiara la posizione che intenderà assumere sia nei confronti di Google che, più in generale, con il governo americano. Se non si dovesse giungere a una soluzione condivisa è molto probabile che a bordo del nuovo Huawei P40 Pro potrebbe trovare spazio una versione di Android 10 senza i servizi Google corredata solo da una serie di applicazioni dedicate proprietarie. E’ comunque presto per saperlo e, anche se marzo è vicino e la produzione è febbrile, le carte in tavola potrebbero cambiare a seconda di quali venti favorevoli o no spireranno da Washington.

 

Quanto costa? Quando arriva in Italia?

Quanto bisognerà sborsare per fare nostro il nuovo modello? Anche su questo dettaglio al momento è possibile solo fare delle ipotesi, è, infatti, molto difficile pensare che si possa scendere sotto i 1000 euro per la versione base. Insomma, si partirebbe da lì per salire. Inesorabilmente.

La seconda domanda ce la poniamo per sapere quando sarà realmente disponibile sugli scaffali italiani. Anche su questo tema l’azienda cinese non si sbilancia e il Ceo Richard Yu si è lasciato andare solo a un indeterminato: “entro fine marzo”. Insomma, i fiori primaverili potremmo immortalarli con la fotocamera a periscopio del nuovo Huawei P40 Pro.

 

In attesa che Huawei P20 Pro sbarchi nel Belpaese consoliamoci con alcuni trai i più interessanti modelli della casa cinese. Scoprili.

 

Cerchi uno smartphone Huawei?

 

 

Cuffie wireless: la sfida la vince Apple

0
Cuffie wireless
Cuffie wireless

Il mercato delle cuffie wireless è in continua crescita e il primato è della Mela con le sue AirPods

 

Si vola a cavallo di un paio di cuffie senza fili, un paio di cuffie wireless firmate Apple. Proprio così, le Apple AirPods sono il dispositivo del momento che ha letteralmente sbaragliato la concorrenza con volumi di vendita, confermate dal più recente report di Device Technologies, pari a 60 milioni di unità nell’anno appena concluso.

 

Un risultato sorprendente che fa da traino all’intero mercato delle cuffie wireless per il quale i beneinformati prospettano una crescita totale di addirittura il 200%. La ragione dell’incredibile successo di Cupertino è da ricercarsi non solo sul piano della qualità, gli AirPods della Mela sono senza dubbio un prodotto eccellente, ma anche su quello della tempestività. Apple, infatti, è stata la prima azienda a comprendere il potenziale del mercato degli auricolari Bluetooth Totally Wireless e, intercettando un interesse nascente, è stata in grado di anticipare un trend.

 

Guida alla scoperta dei migliori router dlink wireless

0
Router dlink
Router dlink

DWR-921, DIR-842, DWR-932: i router dlink a confronto

 

Un router per amico e meglio se di buona qualità e dalle caratteristiche tecniche che ti faranno dire: “Ho fatto la scelta giusta!” Tra i moltissimi modelli che si possono trovare sul mercato, ognuno contrassegnato dall’una o dall’altra peculiarità, oggi scegliamo di presentarvi tre dispositivi, tre router dlink con una caratteristica particolare: sono tutti e tre router wireless che ti consentono di navigare comodamente senza disporre necessariamente di una connessione internet domestica.

 

I migliori Samsung Galaxy sotto i 250 euro

0
migliori Samsung Galaxy
i migliori Samsung Galaxy economici

Quali sono i migliori Samsung Galaxy a buon prezzo? 

Se stai cercando uno smartphone di marca Samsung, economico che possa soddisfare appieno le tue necessità, questo articolo può esserti d’aiuto. Vogliamo offrirti una panoramica dei migliori Samsung Galaxy con prezzi inferiori a 250 euro in modo che tu possa scegliere un telefono di fascia media a un buon prezzo.

 

Senza che perdi del tempo prezioso a cercare sul web quali siano i migliori Samsung Galaxy economici, noi di tariffe.it ti semplifichiamo la vita mostrandoti solo una serie di modelli che fanno veramente al caso tuo.

 

Oppo Reno 3: il 26 dicembre è il suo giorno

0
Oppo Reno 3: è iniziato il countdown
Oppo Reno 3: è iniziato il countdown

Conto alla rovescia per l’uscita dell’ultimo modello della cinese. Oppo Reno 3 sta arrivando

 

Oppo Reno 3 diventa realtà, o almeno lo sarà davvero tra una manciata di giorni, quanto basta per arrivare a Natale o poco più. Certo non potrà essere un regalo da mettere sotto l’albero pronto per essere scartato con occhi pieni di meraviglia e stupore, ma di lì a poco. La data deputata per il suo lancio ufficiale sul mercato è stata fissata per il 26 dicembre prossimo. Non è Natale ma è Santo Stefano. Accontentiamoci.

 

Il fatto che il sipario sul top di gamma dell’azienda cinese non si alzerà prima del 26 dicembre non lo esclude comunque dalla possibilità di considerarlo tra i papabili regali tecnologici più interessanti del momento. Magari sarà un regalo virtuale, una stampa a colori volta a preannunciare la sua presenza reale quando finalmente sarà disponibile negli shop.

 

Offerte smartphone: le migliori di dicembre

0
offerte smartphone
le migliori offerte smartphone di dicembre

Offerte smartphone da regalare a Natale

 

Per Natale regalare uno smartphone può essere un’ ottima idea. In commercio puoi trovare una grande scelta di modelli ma orientarsi tra le tante offerte smartphone è complicato se non sei un esperto del settore o non hai molto tempo per fare ricerche sul web.

 

Noi di tariffe.it ti semplifichiamo il compito in quanto abbiamo selezionato per te una serie di offerte smartphone che hanno un buon rapporto tra qualità e prezzo e delle quali ti descriveremo nel dettaglio le caratteristiche tecniche.

Samsung Galaxy s11 plus

0
Samsung Galaxy s11 plus
Samsung Galaxy s11 plus

Samsung Galaxy s11 plus: anticipazioni

 

Vogliamo darti alcune anticipazioni su un modello di smartphone top gamma molto atteso: il Samsung Galaxy s11 plus che verrà lanciato sul mercato dall’azienda coreana nel primo trimestre del 2020.

 

Abbiamo informazioni sufficienti per delineare già un suo identikit abbastanza verosimile. Alcuni dei dettagli emersi sullo smartphone Samsung Galaxy s11 plus sono: il supporto alle reti 5G, un display più grande, una batteria più capiente ed un comparto fotografico evoluto.

Android 10: la versione beta è alle porte

0
Android 10
Android 10

Buone notizie per gli smartphone Galaxy di Samsung: Android 10 è in arrivo

 

Dalla Corea del Sud giunge una buonissima notizia per tutti i possessori di smartphone Samsung non proprio di ultima generazione. La release di Android 10, per il momento ancora in versione beta, è arrivata.

 

Dopo il rilascio, infatti, della quarta beta per i Galaxy S10, è il turno dei modelli dell’anno scorso e, forse, non solo. Per l’esattezza: i Galaxy S9 e Note 9. Device più o meno veterani che potranno beneficiare del nuovo aggiornamento di casa Google.

Samsung Galaxy s10 lite: un top gamma economico

0
migliori Samsung Galaxy
migliori Samsung Galaxy sotto i 250 euro

Anticipazioni su Samsung Galaxy s10 lite

La Samsung come hanno già fatto diverse grandi aziende produttrici di cellulari, ha deciso per incrementare le vendite, di creare anche una versione lite dei propri smartphone top gamma. Si tratta di versioni economiche di smartphone di alta fascia come avviene nel caso del modello Samsung Galaxy s10 lite (non ancora lanciato sul mercato) che dovrebbe avere caratteristiche, dimensioni, design e prezzo leggermente inferiori rispetto al modello s10.

 

Con la versione lite anche chi non può permettersi di spendere cifre elevate per uno smartphone avrà comunque un dispositivo affidabile a un prezzo ridotto.

 

Andiamo adesso ad esaminare quali caratteristiche tecniche doverebbe avere questo smartphone.

Tik Tok: l’app del momento a rischio ban in USA

0
Tik Tok l'app che piace ai teenager
Tik Tok l'app che piace ai teenager

I giovanissimi l’adorano, il governo americano la teme. Luci e ombre di Tik Tok

 

Tik Tok. Chi è? Non era così. Non esattamente, però l’assonanza c’è. Tik Tok è un’app, un social network per l’esattezza, nata nel 2017 ad opera della società cinese Bytedance, azienda potentissima valutata 100 miliardi di dollari e anche mamma adottiva di Musical.ly, la famosa applicazione di sincronizzazione video-audio.

 

I più giovani la conoscono molto bene. Anzi, a dire a verità, tutta la verità, niente altro che la verità, i più giovani sono impazziti per lei: solo in Cina, luogo natio, conta mezzo miliardo di utenti attivi con una media mondiale di 52 minuti al giorno dedicati al suo utilizzo.

 

Android Realme X2 : consigli per l’acquisto

0
Android Realme X2
Android Realme X2

Android Realme X2: lo smartphone android di ultima generazione che cercavi

Orientarsi nel mondo degli smartphone per l’utente medio non è affatto facile in quanto vengono continuamente lanciati sul mercato svariati modelli di varie marche e per chi non è un esperto del settore è necessaria una guida tecnica che lo indirizzi.

 

Per fare la scelta giusta è prima necessario sapere tutto sul tipo di smartphone che si vuole acquistare.

 

Oggi voglio parlarti di Android Realme X2: lo smartphone Android di ultima generazione che ci ha piacevolmente sorpreso per il suo eccellente rapporto qualità prezzo.

Sony Xperia 5: ne resterà solo uno

0
Sony Xperia: l'ultimo modello 4G
Sony Xperia: l'ultimo modello 4G

La giapponese vola verso il 5G. Il suo Sony Xperia 5 si candida a ultimo modello 4G

 

Si dice Sony e il pensiero di certo non vola immediatamente a uno smartphone. In tutta onestà non è proprio la prima cosa che la mente visualizza. La società giapponese non è famosa nell’immaginario di molti per i suoi device mobili. Prima di loro, con tutta probabilità, sono i Tv o le console, l’Xbox su tutte, a essere molto più emblematici del marchio. Nonostante questo, però, la nipponica esiste anche per la sua produzione di dispositivi mobili e l’ultimo modello della casa, il Sony Xperia 5, ne rappresenta l’esempio più recente.

 

Presentato alla scorsa edizione dell’IFA di Berlino, la kermesse tecnologica che ogni anno nel mese di settembre catalizza l’attenzione del settore hi-tech sulla capitale tedesca, il nuovo top di gamma del gruppo di Tokyo potrebbe essere l’ultimo della sua specie. Ne resterà solo uno, dopo di lui il futuro.

I migliori articoli

Verifica Copertura Fastweb, l'utile strumento per sottoscrivere il giusto servizio di connettività .

Verifica copertura Fastweb: mai più spiacevoli sorprese

Verifica copertura Fastweb, la risposta alla domanda delle domande L'interrogativo principale che balza alla mente di ogni utente nel momento in cui deve scegliere un...

La nostra pagina Facebook

Tariffe.it

Le migliori offerte dell'operatore Beactive


Offerte su Amazon

Ultimi Articoli

Huawei P40 Pro

Huawei P40 Pro: cresce l’attesa per il neonato di Shenzhen

Il nuovo Huawei P40 Pro sta arrivando e un gigantesco interrogativo risuona: Android sì o Android no?  Eccolo qui pronto a farsi conoscere anche in...