Tik Tok: l’app del momento a rischio ban in USA

0
17
Tik Tok l'app che piace ai teenager
Tik Tok l'app che piace ai teenager

I giovanissimi l’adorano, il governo americano la teme. Luci e ombre di Tik Tok

 

Tik Tok. Chi è? Non era così. Non esattamente, però l’assonanza c’è. Tik Tok è un’app, un social network per l’esattezza, nata nel 2017 ad opera della società cinese Bytedance, azienda potentissima valutata 100 miliardi di dollari e anche mamma adottiva di Musical.ly, la famosa applicazione di sincronizzazione video-audio.

 

I più giovani la conoscono molto bene. Anzi, a dire a verità, tutta la verità, niente altro che la verità, i più giovani sono impazziti per lei: solo in Cina, luogo natio, conta mezzo miliardo di utenti attivi con una media mondiale di 52 minuti al giorno dedicati al suo utilizzo.

 

 

Ad agosto di quest’anno Tik Tok è stata l’applicazione dei record, scaricatissima, ha superato rivali più che blasonati e celebri come Messenger, WhatsApp, Instagram e Youtube. In Italia ha oggi all’attivo 3 milioni di utenti. Un successo planetario.

 

 

 

Tik Tok: l'app cinese che ha superato Instagram
Tik Tok: l’app cinese che ha superato Instagram

Cos’è Tik Tok 

Innanzitutto capiamo come funziona. Tik Tok è un social network che permette agli utenti di condividere clip da un minimo di 15 a un massimo di 60 secondi arricchiti di musica, effetti sonori e filtri. I mini-video per diventare di tendenza sul social devono rispondere a un solo criterio, quello della spontaneità meglio se neanche troppo velatamente comica.

 

 

   Cerchi il tuo Asus Rog 2 phone? Vai su Amazon >

 

 

A differenza di Instagram, dove l’obiettivo è essere cool e ogni scatto è curato, dall’abbigliamento alla posa, dall’inquadratura alla luce, in modo maniacale, perché bisogna essere impeccabili, su Tik Tok cadono tutte le sovrastrutture e lo scopo è essere il più naturali possibile anche nelle proprie imperfezioni.

Il carattere libero della piattaforma piace moltissimo ai teenager e unito al fatto che Tik Tok è ancora libera dalle inserzioni pubblicitarie, dal morbo delle fake news e dal dominio degli influencer, fa del social made in China un vero must have.

 

Un altro elemento che ha contribuito al trionfo di Tik Tok è rappresentato dalla challenge, le sfide, energia pura per la spinta alla condivisione. Tra tutte quella che ha davvero raggiunto numeri da capogiro, 400 milioni di visualizzazioni totali, è stata #Theclimate, la challenge in cui gli utenti mostravano in un breve video il loro migliore comportamento adottato per salvare il pianeta. Virale.

Lo spettro del divieto statunitense

Gli americani sono preoccupatissimi di salvaguardare la loro privacy soprattutto da occhi indiscreti, peggio ancora se questi occhi hanno una pericolosa forma a mandorla. Proprio come era successo nei confronti di Huawei la scure del ban rischia di abbattersi anche su Tik Tok, l’app più in voga del momento.

 

La notizia diffusa dall’agenzia di stampa Reuters, infatti, riporta di una verifica in corso, ad opera del Governo a stelle e strisce, per appurare se siano ravvisabili rischi per la sicurezza nazionale nell’affare Musical.ly, l’app di nascita americana ma naturalizzata cinese, dopo il suo ingresso nella famiglia ByteDance per 1 miliardo di dollari. Un’acquisizione che ad oggi ha portato a una fusione tra Musical.ly e Tik Tok. Sacrilegio!

 

Il Governo americano si è subito messo in allarme accusando Tik Tok di censurare contenuti politici, vedi il caso Hong Kong, e soprattuto di non essere chiara sulla modalità attraverso la quale vengono raccolti e gestiti i dati e dove. Morale della favola, a sentire le allarmate autorità americane, l’applicazione potrebbe essere utilizzata per fare spionaggio in madre patria, nell’odiata Cina.

 

Da Tik Tok rispondono lapidari “la Cina non ha giurisdizione sui contenuti dell’app.” Ma la battaglia continua tra attacchi da un lato e difese dall’altro, anche se la cinese sembra aver assunto un atteggiamento molto collaborativo come emerge dalle più recenti dichiarazioni. “Nonostante non possiamo commentare gli attuali processi regolatori a nostro carico, Tik Tok ha chiarito di non avere nessuna priorità più alta di quella di guadagnare la fiducia degli utenti e dei legislatori statunitensi. Parte degli sforzi includono collaborare con il Congresso e noi ci impegniamo a farlo.” Siamo solo all’inizio.

 

 

Vuoi scoprire qualche offerta mobile da abbinare al tuo smartphone, magari uno smartphone Asus e perché non proprio lui, un Rog Phone 2?

Ecco qualche assaggio preparato per te da tariffe.it.

 

 

Mobile LTE +Telefono
Logo Operatore Iliad
35 Mega - up 768 Kbps
a soli 7.99 € /Mese 7.99 €


 

Mobile LTE +Telefono
Logo Operatore Ho mobile
35 Mega - up 768 Kbps
a soli 5.99 € /Mese 12.99 €


 

Mobile LTE +Telefono
Logo Operatore kena mobile
35 Mega - up 3 Mega
a soli 8.99 € /Mese 8.99 €


 

Mobile LTE +Telefono
Logo Operatore Fastweb
30 Giga
a soli 9.95 € /Mese 9.95 €


 

+Telefono
Logo Operatore Vodafone
35 Mega - up 768 Kbps
a soli 14.99 € /Mese 19.99 €


 

+Telefono
Logo Operatore Infostrada
40 Giga
a soli 14.99 € /Mese 14.99 €


 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui