Come cambiare operatore ADSL e attivare una nuova linea

0
45
adsl

Cambiare operatore ADSL : scopri quanto è semplice

Il passaggio a un altro operatore per l’attivazione di una nuova connessione ADSL è un procedimento piuttosto rapido, agevolato dalle disposizioni in materia emesse dall’Agcom, l’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni.

L’utente, sottoscrittore di un contratto ADSL attivo, non dovrà fare altro che contattare il nuovo operatore scelto e a questo punto sarà lo stesso provider a occuparsi della disattivazione della vecchia tariffa e il contestuale passaggio. 

Le uniche due incombenze a carico del cliente sono: munirsi del codice di migrazione da comunicare al nuovo operatore e disdire l’abbonamento con il vecchio operatore, inviando una raccomandata con avviso di ricevimento indicando la volontà di recedere dal contratto sottoscritto. 

In genere il tempo necessario per il passaggio da un operatore all’altro è di 30 giorni. 

Come fare a cambiare operatore ADSL?

 

Ti stai chiedendo come funziona l’ Adsl? In questo articolo abbiamo risposto ampiamente alla domanda.

 

Una volta scelto l’Adsl e utilizzato l’abbonamento, l’utente potrebbe anche accorgersi di non essere soddisfatto del servizio e decidere di recedere dal contratto. Come disdire quindi un contratto Adsl?  La procedura è semplice e ogni operatore al momento della scrittura del contratto di vendita inserisce anche la clausola di recesso.

 

In seguito alla liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni avvenuta nel 1998, gli utenti hanno la facoltà di poter passare da un operatore all’altro anche in anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto attraverso il  recesso.

 

Giuridicamente si fa riferimento alla Legge n° 40/2007, “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 3 comma D.L. 31 gennaio 2007 n° 7”, nota come decreto Bersani. La legge disciplina le misure urgenti per tutelare il consumatore. La legge, all’articolo 1 comma 3, recita come segue: “I contratti per adesione stipulati con operatori di telefonia e di reti televisive e di comunicazione elettronica, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, devono prevedere la facoltà del contraente di recedere dal contratto o di trasferire le utenze presso altro operatore senza vincoli temporali o ritardi non giustificati e senza spese non giustificate da costi dell’operatore e non possono imporre un obbligo di preavviso superiore a trenta giorni”.

 

cambiare operatore ADSL: Cosa dice la legge?

 

Nessun operatore, per legge, è nel diritto di pretendere la disdetta prima del limite perentorio di 30 giorni.Click To Tweet

 

Concretamente e attenendosi ai dettami di legge, il consumatore può recedere dal suo contratto Adsl inviando  all’operatore di telefonia una raccomandata con avviso di ricevimento in cui verrà manifestata la sua volontà di recedere.

 

Nel caso il contratto tra l’operatore di telefonia e cliente è stipulato online o per telefono, il consumatore ha il diritto di recedere senza spese entro 10 giorni lavorativi dal momento della sottoscrizione. Anche in questo caso è richiesta una comunicazione tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento.

 

Nonostante il decreto Bersani abbia abolito le penali nel caso di recesso anticipato, molti operatori ne richiedono il pagamento per coprire  eventuali spese che l’azienda ha dovuto sostenere per dismettere il servizio.

 

Onde evitare d’incorrere in spese aggiuntive è meglio contattare il proprio operatore di telefonia prima di recedere da un contratto Adsl.

 

VUOI scoprire tutte le migliori offerte ADSL?

 

Se vuoi scoprire le migliori offerte ADSL per te e la tua famiglia ti invitiamo a consultare il nostro motore di ricerca tariffe.it ottimizzato per la geolocalizzazione spaziale. Inserisci il tuo indirizzo e noi ti diciamo quale sono le offerte migliori che potresti attivare a casa tua.

 

Cosa Aspetti? Corri a scoprire l’offerta migliore per casa tua!   

Se l’articolo ti è piaciuto che ne dici di lasciarci un feeedback nei commenti?

Articolo successivoAdsl come funziona? Rispondiamo alla domanda
Tariffe.it è il primo portale italiano di comparazione tariffaria geolocalizzata per offerte ADSL, Fibra, Wireless e Mobile. Mostriamo solo le offerte realmente attivabili in una determinata area geografica, quella scelta dal cliente, offrendo le offerte realmente compatibili con la copertura spaziale della linea di casa (ADSL, Fibra, Wireless) o della linea Mobile (2G, 3G, 4G, 4.5G, LTE e 5G). Siamo gli unici a fornire i reali dati di copertura in tempo reale, sia di adsl / fibra che mobile oltre ad offrire un tool di verifica copertura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui